Prodotti Perché scegliere i prodotti a km 0 per la vostra spesa 20/04/2021

La cultura agroalimentare italiana vanta un’infinità di prodotti e sapori strettamente legati al territorio di provenienza, con proprietà organolettiche uniche e spesso inimitabili, frutto dell’incredibile sinergia tra clima, varietà di materie prime, tecniche e saperi tramandati.

In questo contesto nasce e si fa sempre più spazio la consuetudine del Chilometro Zero. Ma che cosa sono i prodotti a km 0, esattamente? Quali sono i vantaggi di acquistare questo tipo di alimenti? E perché scegliere i prodotti a km 0 per la propria spesa? 

In questo articolo noi di DRIIIN cercheremo di rispondere a tutte queste domande: siete pronti a scoprirne di più?

Cosa si intende per prodotti a km 0

Partiamo dalla prima domanda: cosa sono i prodotti a km 0? Quando si parla di “Chilometro Zero” si fa riferimento ad un tipo di commercio in cui i prodotti vengono venduti e commercializzati nello stessa area territoriale in cui ha avuto luogo la loro produzione. Il termine, infatti, fa riferimento al numero di chilometri che un prodotto dovrebbe compiere nel percorso dalla sua creazione iniziale fino al consumatore finale.

Nonostante tra i due concetti esistano alcune differenze, “filiera corta” è un’altra espressione con cui in diversi casi si può identificare i prodotti km 0, proprio per il fatto che spesso questi vengono venduti direttamente dal produttore stesso (per esempio l’agricoltore o l’allevatore) al consumatore, senza passaggi di intermediari. Si tratta quindi di una valida alternativa all’organizzazione tipica della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) che, oltre a garantire una maggiore qualità e freschezza degli alimenti, determina anche una ingente riduzione delle spese di trasporto e distribuzione e un minore impatto su ambiente e territorio.

Il Chilometro Zero rappresenta un modello efficace e innovativo soprattutto perché privilegia le materie prime e i prodotti del luogo, prelibatezze che – specialmente in Italia – costituiscono un elemento distintivo e motivo di vanto sia nel Paese che all’estero. Nel Belpaese, infatti, il processo di produzione delle materie prime si distingue per l’alto livello di unicità e qualità. Unicità in quanto i prodotti possiedono le caratteristiche proprie del determinato luogo in cui avviene la produzione, dalle condizioni legate alla natura del posto, alle specifiche tecniche di produzione artigianali. L’alimento locale, con la sua genuinità data dal forte legame con il territorio e le lavorazioni locali che puntano alla salvaguardia dell’ambiente, conferisce così al prodotto finito una qualità e un gusto singolari e inimitabili.

I prodotti a km 0 comprendono principalmente materie prime legate al settore dell’agricoltura e dell’allevamento, come verdura, frutta, cereali, legumi, vino, latte, formaggi, carne e uova. Con il passare del tempo, tuttavia, la filiera del chilometro zero sta interessando gradualmente sempre più nuovi settori, ampliando sensibilmente il proprio raggio di azione.

perché scegliere prodotti a km 0

I vantaggi dei prodotti a km 0

Passiamo ora alla seconda questione, ovvero perché scegliere i prodotti a km 0 e quali sono i vantaggi per cui vale la pena includerli nella propria spesa. A questo proposito, possiamo dirvi che esistono diversi buoni motivi per cui scegliere prodotti alimentari a km 0. Il primo tra tutti è che fare la spesa a chilometro zero significa portare sulla propria tavola alimenti genuini, freschi e di stagione, che non necessitano di conservanti e altre sostanze per il loro mantenimento (acquistando dal produttore è anche possibile verificare personalmente le metodologie di produzione). Comprare a chilometro zero significa poi scegliere quello che la terra ci offre rispettando le diverse stagionalità e il ritmo scandito dalla natura, riscoprendo sapori e odori autentici. Nella maggioranza dei casi, infatti, i prodotti come la frutta e la verdura a km 0 sono così buoni e freschi perché sono stati da poco raccolti.

Non solo conoscenza dei produttori e delle realtà in cui nascono i prodotti alimentari, ma anche riscoperta degli antichi sapori delle ricette tradizionali e, soprattutto, valorizzazione del legame con il proprio territorio e sostegno alle piccole economie e realtà locali. Questi sono alcuni tra i numerosi vantaggi del chilometro zero! Per non parlare poi del risparmio in termini economici reso possibile da una forte riduzione delle spese di trasporto e di distribuzione.

La scelta di prodotti locali è poi strettamente connessa alla consapevolezza dell’importanza di un’economia e un modello di società sostenibile e attenta al rispetto dell’ambiente. In questi ultimi anni, infatti, il tema della sostenibilità ambientale è diventato sempre più centrale e sentito, un argomento che è strettamente collegato anche alla pratica del km 0. Il taglio dei passaggi intermedi nella filiera e la prossimità dei territori di produzione degli alimenti comportano anche un abbattimento di inquinamento e spreco: l’uso dei carburanti e delle emissioni che ne derivano sono limitati al minimo grazie agli spostamenti ridotti. Ciò comporta anche un minor ricorso ad imballaggi e a sistemi di conservazione (come le celle frigorifere) e di confezionamento.

Tutti questi rappresentano valori fondamentali per DRIIIN, perfettamente in linea con la sua filosofia alimentare attenta al rispetto di qualità, tradizione e territorialità dei prodotti.

DRIIIN e l’attenzione verso i prodotti a km 0

DRIIIN ha come protagonista l’attività dei negozi di vicinato, con lo scopo di valorizzare e promuovere online l’autenticità e la qualità dell’enogastronomia del territorio bolognese. Una città con la cultura enogastronomica di Bologna non può non considerarsi patria del mangiar sano e bene, con prodotti strettamente legati al territorio per tradizione e per zona di provenienza.

Lo sanno bene le nostre botteghe, tutte artigianali e tutte caratterizzate da una ricca offerta di prodotti a km 0. I vini emiliani di Vineria Favalli, la frutta e la verdura fresca di stagione di Un Mondo di Frutta e di Verdura Mercato, così come la mortadella di Salumeria Simoni sono solo alcuni esempi… ma non è finita qui! 

Scoprite sul nostro sito le botteghe di DRIIIN e tutti i loro prodotti del territorio, pianificate e ordinate online la vostra spesa e alla consegna ci pensiamo noi, con la massima attenzione al km 0 e alla sostenibilità ambientale!

 

Potrebbe interessarvi anche: Come fare la spesa in modo intelligente: i consigli di DRIIIN